Dirigente Settore Tecnico - CADF

termine
tipo di contratto
Tempo Indeterminato
Candidati ora >

dettagli offerta

termine
luogo di lavoro
Codigoro (FE)
tipo di contratto
Tempo Indeterminato
riferimento
RAND131
scarica i documenti

CADF S.p.A., società a controllo pubblico in house interamente partecipata da 11 Comuni soci, ricerca una figura di elevata professionalità da assumere con la qualifica di Dirigente full time a tempo indeterminato, alle condizioni previste dal CCNL Dirigenti Confservizi, con il compito di coordinare e dirigere il Settore Tecnico del Servizio Idrico Integrato coordinandosi con le altre funzioni aziendali e rapportandosi direttamente con la Direzione generale e l’Organo amministrativo.
Al posto è attribuito il seguente trattamento economico comprendente assegno per nucleo familiare se dovuto ed ogni altra indennità o mensilità prevista per legge o contrattualmente dovuta.
Trattamento tabellare annuo: € 80.000,00
Retribuzione variabile annua: € 10.000,00 max (da attribuire annualmente in rapporto alla valutazione dei risultati)
Fringe benefit: € 2.600,00 annui (auto aziendale)
Assicurazione vita: € 200,00
Tutti gli emolumenti sono sottoposti alle trattenute erariali, previdenziali e assistenziali a norma di legge.

La sede di lavoro è in Codigoro (FE), Via Alfieri n. 3.

L’assunzione avverrà nel rispetto delle disposizioni di legge in materia di assunzioni di personale presso società a partecipazione pubblica vigenti.
 

PROFILO RICHIESTO

Il profilo ricercato dovrà possedere conoscenze ed esperienze utili a coordinare e sovrintendere alle attività di progettazione, manutenzione e gestione del sistema infrastrutturale (reti ed impianti) caratterizzante il Servizio Idrico Integrato (acquedotto, fognatura, depurazione).
In particolare sono richieste:
  • conoscenza di elementi di idraulica teorica e tecnica, impiantistica elettrica, processi di potabilizzazione e depurazione;
  • conoscenza della legislazione regionale, nazionale e comunitaria in materia ambientale, di lavori, servizi e forniture pubbliche;
  • conoscenza del quadro normativo e regolatorio in materia di società a partecipazione pubblica con particolare riferimento a quelle del servizio idrico integrato.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

 
Sono garantite parità e pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro, ai sensi dell’art. 27 del D.lgs. 198/2006 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”.
Sono ammessi a partecipare alla selezione coloro che possiedono i seguenti titoli e requisiti:
 
1. Titolo di studio
Diploma di Laurea in Ingegneria:
Laurea Magistrale in Ingegneria Civile - CLASSE LM 23
Laurea Magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni - CLASSE LM 27
Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica - CLASSE LM 28
Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica - CLASSE LM 29
Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica e Nucleare - CLASSE LM 30
Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica - CLASSE LM 33
Laurea Magistrale in Ingegneria Navale - CLASSE LM 34
Laurea Magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio - CLASSE LM 35
Titolo equipollente (vecchio ordinamento)
In caso di conseguimento all’estero, il titolo deve essere accompagnato dal provvedimento di riconoscimento o di equiparazione nelle forme previste dalla normativa vigente.

2. Requisiti Generali
a) inesistenza di condanne penali o di stato di interdizione o di provvedimenti di prevenzione o di altre misure restrittive;
b) inesistenza di cause di inconferibilità o incompatibilità previste dal D.lgs. 39/2013 o da altre disposizioni normative e/o statutarie;
c) cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per coloro che sono equiparati dalla legge ai cittadini italiani e per i soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 marzo 1994 (Serie Generale, n. 61). I cittadini degli stati membri dell'UE devono essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, di tutti i requisiti previsti dal bando di concorso, ed in particolare del godimento dei diritti politici negli Stati di appartenenza o provenienza e di una adeguata conoscenza della lingua italiana;
d) età non inferiore ad anni 18;
e) posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
f) possesso di patente di guida di categoria B in corso di validità;
g) non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
h) non essere stato licenziato dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione o presso una società controllata da pubbliche amministrazioni per persistente insufficiente rendimento, non essere cessato con provvedimento di licenziamento o destituzione a seguito di provvedimento disciplinare o di condanna penale, non essere stato dichiarato decaduto da altro pubblico impiego per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.

3. Requisiti specifici richiesti per il ruolo
Il candidato dovrà possedere precedente esperienza maturata in un’azienda pubblica o privata del Servizio Idrico Integrato in analogo ruolo dirigenziale tecnico o immediatamente inferiore (ad es. Quadro) con piena e diretta assunzione di responsabilità di risorse umane/strumentali/finanziarie per almeno 5 (cinque) anni.
 
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda. In conformità all’art. 4 della L. 10/04/1991, n. 125 si dà atto che le mansioni richieste possono essere svolte dall’uno o dall’altro sesso in condizioni di perfetta parità.

Non possono, in ogni caso, accedere all’impiego coloro i quali:
  • siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso enti locali o società controllate da pubbliche amministrazioni.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 
L’inoltro delle candidature potrà avvenire esclusivamente online, pena esclusione, entro e non oltre il termine perentorio del giorno 13 maggio 2021 alle ore 12:00 (faranno fede l’ora e la data della piattaforma online).
I candidati dovranno accedere alla piattaforma fornita dalla Società Randstad Italia S.p.A., che fornirà, in qualità di autonomo titolare del trattamento, supporto a CADF S.p.A.  in alcune fasi del processo selettivo.
I candidati dovranno compilare in maniera esaustiva tutti i campi previsti, allegando i documenti richiesti.
 
In fase di candidatura, devono essere allegati, sotto pena di non ammissione dei candidati alla procedura selettiva, i seguenti documenti:
  • Copia aggiornata del curriculum vitae da cui si evincano le esperienze richieste;
  • Copia del documento di identità in corso di validità;
  • Copia della patente di categoria B in corso di validità;
  • Copia o autocertificazione del titolo di studio;
  • Copia o autocertificazione di Corsi di specializzazione e Master di I o II livello nell’ambito delle materie del profilo richiesto.
Si richiama l’attenzione dei candidati sulle responsabilità penali cui si può incorrere in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.
Ad eccezione delle omesse dichiarazioni per le quali è espressamente previsto nel presente Bando l’esclusione, nell’eventualità che alcuni candidati abbiano presentato domande contenenti dichiarazioni rese in maniera parziale od omesso parte delle informazioni richieste, gli stessi verranno comunque ammessi alla selezione con riserva, subordinatamente alla successiva integrazione della autodichiarazione. 
In mancanza della presentazione delle integrazioni richieste nei termini stabiliti si procederà all’esclusione del candidato dalla selezione.
Non saranno prese in considerazione le domande trasmesse con mezzi diversi da quello sopra indicato e non accompagnate dagli allegati richiesti. Non verranno prese in considerazione le domande che, per qualsiasi motivo, compresi la forza maggiore ed il fatto di terzi, perverranno al di fuori del predetto termine di invio.  
La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione del presente bando implica l’accettazione incondizionata del suo contenuto.
 

MODALITÀ E CRITERI DI SELEZIONE

 
Randstad Italia S.p.A. procederà alla verifica della regolarità delle domande di partecipazione, escludendo i candidati che non si siano in possesso di tutti i requisiti richiesti per l’ammissione alla selezione come stabilito dal paragrafo “REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE”.
Per i candidati in regola con la domanda di partecipazione ed in possesso dei requisiti minimi si procederà ad una disamina dei curricula e della documentazione prodotta in fase di candidatura e l’attribuzione di un punteggio massimo di 10 punti da assegnare sulla base dei seguenti criteri: 
  1. 1 punto per ogni ulteriore anno di esperienza professionale in ruolo analogo fino ad un massimo di 5 punti. Verranno considerate esclusivamente le esperienze di lavoro successive a quanto previsto nel paragrafo “REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE”;
  2. 0,5 punti per ogni corso di specializzazione e/o Master di I o II livello attinenti alle materie e/o ai requisiti (tecnici e manageriali) richiesti per il profilo e  fino ad un massimo di 5 punti.
I primi 20 candidati, più eventuali ex aequo, che otterranno i migliori punteggi, accederanno alla fase successiva dell’iter di selezione con Randstad Italia S.p.A. , che consisterà in un colloquio conoscitivo volto ad indagare le esperienze pregresse e gli aspetti motivazionali. Al colloquio sarà attribuito un punteggio massimo di 30 punti e accederanno alla fase successiva i candidati che avranno ottenuto un punteggio minimo di 18/30.

In questa fase, Randstad Italia S.p.A. potrà avvalersi della somministrazione di test di natura psico attitudinale; tali test non contribuiranno al raggiungimento del punteggio finale, ma saranno solo un ulteriore elemento di completamento del profilo del candidato.
 
I candidati che accederanno all’ultima fase di selezione saranno invitati a sostenere un colloquio tecnico motivazionale e di approfondimento con una Commissione selezionatrice nominata dall’Organo Amministrativo. Il colloquio sarà finalizzato alla valutazione del grado di preparazione in ordine, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alle seguenti tematiche:
  • Conoscenze tecniche e normative in materia di acquedottistica e depurazione: reti ed impianti meccanici ed elettrici;
  • Contrattualistica pubblica;
  • Quadro normativo e regolatorio in materia di società a partecipazione pubblica con particolare riferimento a quelle del servizio idrico integrato.
La Commissione avrà a disposizione per la valutazione del colloquio tecnico motivazionale 40 punti; tale punteggio, che andrà ad aggiungersi ai punteggi ottenuti per la valutazione dei titoli e per il primo colloquio conoscitivo, determinerà un punteggio finale massimo di 80/80.

La mancata presentazione ai colloqui nel giorno e nell’ora fissati sarà motivo di esclusione dalla selezione, senza obbligo di dare ulteriori comunicazioni al riguardo.
L’assunzione sarà proposta al candidato che avrà ottenuto il punteggio complessivo più alto. A parità di punteggio complessivo saranno applicati i seguenti criteri di precedenza:
  • punteggio complessivo più alto nel colloquio conoscitivo;
  • punteggio più alto nella valutazione del percorso lavorativo, dell’esperienza professionale e dei titoli preferenziali;
  • minore di età.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


La presente informativa è resa da C.A.D.F. S.p.A. in conformità di quanto previsto dall’art. 13 del Regolamento UE n. 679/2016 (GDPR – General Data Protection Regulation).

1. Identità e dati di contatto
Il TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI è C.A.D.F. S.p.A. con sede legale in via Vittorio Alfieri n. 3 – 44021 Codigoro (FE) nella persona del Presidente pro tempore quale Legale Rappresentante.
Il RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (RDP) è il dott. Pietro Buzzi contattabile presso la sede legale sopra indicata alla mail: rpd@cadf.it .
2. Finalità del trattamento
Salva la finalità del trattamento per adempiere ad obblighi previsti da leggi, regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero a disposizioni impartite dalle Autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo, i dati personali sono trattati con strumenti cartacei ed elettronici per l’espletamento di attività connesse a procedimenti di selezione e/o somministrazione di lavoro a tempo determinato ed indeterminato. La raccolta ed il trattamento dei dati personali, anche di natura sensibile e giudiziaria, forniti per la candidatura avviene attraverso l’utilizzo di posta elettronica certificata (PEC), posta ordinaria e/o raccomandata, consegna a mano dei documenti presso le sedi aziendali.
3.Destinatari e categorie di destinatari dei dati personali
Salva la possibilità di consultazione da parte dell’Autorità Giudiziaria o di Polizia, i dati personali potranno essere trattati nello specifico ambito procedimentale dal personale aziendale addetto e potranno altresì essere comunicati a società esterne, appositamente autorizzate, per il raggiungimento delle finalità di cui al precedente punto 2 (es. società specializzate nella ricerca e selezione del personale e/o società di somministrazione di lavoro temporaneo).
4. Periodo di conservazione
I dati personali forniti saranno conservati per un periodo di anni 10 dalla data di conclusione della selezione.
5. Diritti dell’interessato
L’interessato ha diritto ad esercitare i seguenti diritti:
- chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o cancellazione degli stessi, ovvero la limitazione del trattamento o l’opposizione allo stesso;
- chiedere al titolare la portabilità dei dati secondo quanto previsto dall’art. 20 GDPR;
- proporre reclamo all’autorità di controllo competente secondo quanto previsto dall’art. 79 GDPR salvo ogni altro ricorso amministrativo o giurisdizionale.
6. Natura del conferimento dei dati personali e conseguenza della mancata comunicazione
Il conferimento dei propri dati personali da parte dell’interessato è facoltativo, tuttavia, il mancato conferimento degli stessi potrebbe pregiudicare la possibilità di accedere a tutte le fasi delle procedure di selezione.
7. Automatismi e profilazione
Il processo decisionale non è automatizzato e non sono previste attività di profilazione.
 
Ulteriori informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti al seguente indirizzo di posta elettronica certificata info@cadf.postecert.it (esclusivamente per coloro che sono titolari di casella di posta elettronica certificata personale) o in alternativa all’indirizzo di posta elettronica info@cadf.it.
Il presente avviso è visionabile e direttamente scaricabile dal sito internet della società www.cadf.it alla Sezione “Società Trasparente” – “Selezione del personale – Reclutamento del personale” nonché resi disponibili presso la Segreteria di C.A.D.F. S.p.A. tel. 0533/725381 (email: simona.zanellato@cadf.it ) a partire dalla data di pubblicazione.
 
Le comunicazioni ai candidati, salvo se diversamente specificato, saranno effettuate con pubblicazione sul sito internet della società all’indirizzo www.cadf.it – Sezione “Società Trasparente” – Sottosezione “Selezione del personale – Reclutamento del personale”.

I candidati ambosessi (L.903/77) sono invitati a leggere l’informativa sulla privacy ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati (GDPR).
Per ricevere un supporto tecnico chi posso contattare?
E' possibile scrivere a selezione.pa@randstad.it
RANDSTAD ITALIA S.P.A.

Sede Legale: Via R. Lepetit n. 8/10 - 20124 Milano
Partita IVA n. 10538750968
Codice Fiscale n. 12730090151
Numero di iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano n. 12730090151
Repertorio Economico Amministrativo (REA) n. 1581244
Capitale Sociale Euro 27.110.320,00 i.v.
Direzione e Coordinamento Randstad Holding NV
Aut. Min. e iscr. Albo Agenzie per il Lavoro n° 1102-SG del 26/11/04​